iten

Designers

Sergio Bianchini, Designer e AD Bianchini&Capponi, nasce ad Arezzo, città della Toscana, famosa per la sua storia d’arte e per le numerose opere presenti nel territorio, di famosi artisti quali Piero della Francesca, il Vasari, Michelangelo, il Della Robbia, Cimabue, ecc.
In questo contesto, Sergio Bianchini affina le sue doti di estimatore d’arte e del saper fare, e mette a profitto il suo amore per le cose belle anche professionalmente, creando alla fine degli anni ‘70 un’azienda artigianale che produce oggettistica e mobili per la casa.
Agli inizi degli anni ’80, la sua intuizione e creatività lo portano a diventare uno dei maggiori protagonisti dello sviluppo di innovative tendenze nell’arredamento, soprattutto finalizzato all’arredamento del bagno. In quel periodo, la stanza da bagno è ancora considerata una zona di poco valore estetico. Sergio Bianchini è tra i primi, se non il primo, a credere che invece il bagno è e diventerà una stanza molto importante all’interno di ogni casa, e quindi propone con successo una nuova collezione di mobili ad esso dedicata, con uno stile ricco di personalità e sensazioni, abbinato ad una scelta di materiali di pregio, quali il legno massello e legni antichi, collezione che si contraddistingue nettamente con quanto normalmente proposto in quell’epoca, cioè prodotti industriali e anonimi. Intuizione e creatività che portano ad un nuovo modo di concepire l’arredo bagno con mobili e complementi dal design tradizionale ma infinitamente innovativo, per quello che era il concetto dell’epoca.
È sua, l’intuizione di proporre mobili che fossero rivisitazioni di originali mobili del Rinascimento, di creare le finiture fresche e mediterranee della linea appunto Mediterranea, di elaborare mobili e consoles minimali ma impreziosite dall’utilizzo di rivestimenti in vera pelle, o sempre restando nello stile contemporaneo, proporre mobili minimali in legno di recupero offerti con delicate finiture colorate ma trasparenti, che preservassero la bellezza e caratteristica del vero legno, delle Linee Materia e Materia Multicolor. Come è sua l’idea di creare lussuose ed elaborate consoles per il bagno in vero cristallo, per cui Bianchini&Capponi è unico produttore al mondo. Per ottenere questi prodotti che sono espressione del Saper fare e dell’artigianalità, e di conseguenza anche dell’eccellenza del Made in Italy, non tralascia l’utilizzo di alte tecnologie di processo che permettono di ottenere prezzi più competitivi e alta qualità.
Negli ultimi anni, puntando anche su una clientela sempre più di elite, alla ricerca del bello e che apprezza il bello, incentiva l’offerta di prodotti anche dedicati al living, il su misura o su disegno, realizzando manufatti di inestimabile valore ed inestimabile bellezza.

 

Paolo Caponi, Designer e art director, nasce ad Arezzo, grande intenditore di arte e di antiquariato, fin dalla gioventù si appassiona sia alla fotografia che all’arte, realizzando preziose opere di disegno e grafica con innovative tecniche, veramente di pregio e con un suo stile inconfondibile, cosa propria solo dei veri artisti e creativi.
È dotato di una innata creatività e manualità, e quest’ultima dote gli permette di approfondire con successo anche la sua passione per la scultura. E’ molto eclettico, e la sua sensibilità per l’arte, lo porta talvolta a mixare le sue passioni, foto, disegno e scultura, nella realizzazione di manufatti artistici veramente unici.
Fin dalla fine degli anni ’70, partecipa ad importanti mostre in Italia e all’estero, e le sue opere sono spesso esposte in importanti gallerie d’arte e persino musei.
Nel corso degli anni, la sua stretta amicizia e sintonia con Sergio Bianchini dà vita ad una fruttuosa collaborazione nella realizzazione di oggetti e mobili delle Collezioni Bianchini&Capponi. Insieme progettano, studiano, disegnano e ingegnerizzano le loro creazioni. L’amore per il dettaglio è per entrambi una dote naturale: nulla è lasciato al caso, tutto è studiato in ogni minimo particolare.
egallery.bianchinicapponi.com