Cari Amici….

Siamo spiacenti di comunicarVi che quest’anno non troverete il ns. stand al Cersaie, così come è già successo al recente Salone del Mobile 2022.

Avrete già probabilmente ricevuto la ns. Newsletter, ma nel caso la riportiamo qui di seguito

 

Cari Amici,
il 31 Luglio sarà una data molto particolare, in quanto il ns storico marchio interromperà la sua attività e la produzione.
Sergio Bianchini, il creatore eclettico di questo marchio, compirà dopo pochi giorni 80 anni, e non essendoci la possibilità di tramandare a figli o parenti l’importante eredità di questo marchio storico, abbiamo preso la decisione, molto difficile, di chiudere la ns attività.
Il marchio Bianchini&Capponi è stato per anni un vero punto di riferimento, soprattutto nel mondo del bagno: spesso i ns clienti, per dare il senso dell’importanza della ns produzione, ci dicevano che era un po’ “la Ferrari del Bagno”.
Ed è vero, perché il ns marchio è sempre stato al top, ha rappresentato un’eccellenza della produzione italiana, è sempre stato distinguibile ed è stato sempre propositivo di nuove tendenze in questo settore.
Il legno massello nel bagno è stata sicuramente una nostra personale scommessa ancora 40 anni fa, così come il Cristallo in tempi recenti ha rappresentato il top del lusso nella stanza da bagno.
I mobili delle ns collezioni nel corso di 50 anni di attività
hanno permesso di arredare in modo unico ed elegante, ville storiche, castelli, appartamenti lussuosi, hotels, e case di campagna, con prodotti che riescono a distinguersi anche nel tempo, mai soggetti a mode, raro esempio del Made in Italy e dell’artigianalità, ma anche della creatività, nulla a che vedere con i prodotti industriali o d’importazione, che invece troppo spesso vengono proposti, e che non potranno mai sicuramente avere una storia come la nostra.
Stiamo ovviamente lavorando sulla possibilità di trovare un’azienda del settore che sia interessata a riproporre quantomeno parte delle nostre esclusive collezioni, come la Rinascimento, Cristallo, Stonelight e Design, e confidiamo nel fatto che qualcuno comprenderà il valore e le potenzialità di queste collezioni apprezzate in tutto il mondo.
Questo quindi non vuole essere un messaggio d’addio, ma solo un arrivederci ….
Grazie
Sergio e Paola Bianchini
Bianchini & Capponi

Altre news che potrebbero interessarti